La lunga sosta di campionato evidentemente fa bene alla GENCOM RF79 che, sul terreno amico del Monti, sfoggia una prestazione super segnando 9 mete.

C'era grande attesa allo stadio del rugby "Inferno" Monti per il match di domenica mattina tra i giovani aquilotti del Rugby Forlì 1979 e la squadra cadetta del Romagna R.F.C.,  giunta a Forlì con purtroppo soli 15 giocatori.

I padroni di casa, oggi occasionalmente in verde per dovere di ospitalità, partono subito forte e si installano stabilmente nei 22 avversari e al 3' è il più giovane dei fratelli Fela, Souhaiel, a ricevere l'ovale e andarlo a depositare in meta portando il punteggio sul 5 - 0.

Dopo qualche giro di lancetta è Bombardini a segnare ancora ripartendo in maniera perentoria da una mischia assegnata dall'ottimo sig. Vaccari che, dopo qualche minuti, manderà dietro ai pali lo stesso Bombardini per uno sconsiderato ingresso nel punto d'incontro.

La temporanea inferiorità numerica scuote gli ospiti, i quali organizzata una maul avanzante, riescono a portare la palla oltre la linea bianca per il temporaneo 12 - 5, ma da lì in poi è un lungo monologo biancorosso che prima della fine del primo tempo manda in meta entrambi i fratelli Fela, una volta ciascuno e lo scaltro mediano Pieri, abile a sfruttare una disattenzione della guardia ai lati di un raggruppamento per il 31 - 5 con cui si conclude la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo si riparte dal 31 - 5 e coach Di Bello sostituisce da subito Naddei e Anacardi con Valmori e Mambelli e pochi minuti dopo tocca a Sulkollari e Gherardi P. rilevare Casadei e Buci, ma il copione non cambia: GENCOM RF79 è arrembante e spinge costantemente sull'acceleratore, e così Magnani dopo un quarto d'ora è abile a intuire il rimbalzo di una touch lanciata senza precisione dagli ospiti e si invola in meta.

Dopo pochi minuti dopo è il più grande dei fratelli Fela a salire ancora sugli scudi per segnare la sua personale doppietta dopo un'azione alla mano ben orchestrata dall'apertura D'Agostino.

Sul finale di partita c'è tempo anche per la personale doppietta di Magnani e per il guizzo dello stesso D'Agostino che chiudono il tabellino del match sul 57 - 5 risultato che lascia decisamente soddisfatto l'allenatore di casa per il gioco espresso, i pochi errori commessi e per ultimo ma non meno importante l'attaccamento alla maglia dimostrato da ogni singolo sceso in campo oggi.

CAMPIONATO REGIONALE UNDER 18 - GIRONE EST - 5° GIORNATA - 25 NOVEMBRE 2018

GENCOM RF 79 vs Romagna R.F.C. Cadetta:57 - 5 (p.t. 31 - 5, mete 9 - 1, punti 5 - 0)

Formazione:  Buci (45° Gherardi P.), Ancona R., Elminti, Fela So., Fela Sa., D'Agostino A., Pieri, Bombardini, Anacardi (36° Mambelli N.), Mercati, Casadei (43° Sulkollari), Nanni R., Naddei (36° Valmori T.), Perugini C., Magnani J.

A disposizione: tutti entrati

Allenatori: Giordano Di Bello, Alessandro Turci

Marcatori: D'Agostino A. 15 punti (1 meta + 5 trasformazioni), Fela Souhaiel 12 punti (2 mete + 1 trasformazione), Fela Salem, Magnani J. 10 punti (2 mete), Pieri 5 punti (1 meta)

>>> Vedi tutti i Risultati <<<    ---   >>> Vedi la Classifica aggiornata <<<

Per vedere i pulsanti di condivisione dei social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"