Cerchier

Successo pesante per i biancorossi dell'ER LUX RF79 che all'Inferno Monti regolano il Noceto ed agguantano la terza posizione in classifica la quale, attualmente, consentirebbe di salvarsi direttamente.

Coach Turroni in cabina di regia crea un mix di freschezza ed esperienza, infatti getta nella bagarre dal primo minuto il millennial Toledo come mediano di mischia mentre la maglia numero 10 viene affidata all'esperto Marzocchi.

I biancorossi iniziano da subito a gettare le basi per il proprio successo e la mischia forlivese inizia subito a dettare legge non lasciando niente di facile agli ospiti: al 3' minuto i primi tre punti della giornata arrivano dal piede di Marzocchi ma al 10' Ancona deve lasciare il campo per un problema al ginocchio sostituito da Ragaglia.

Al 15' Nanni prende palla sui 22 dopo un azione in più fasi da sinistra a destra e poi ancora tutta a sinistra ed, eludendo due placcaggi, schiaccia in meta quasi alla bandierina portando lo score sull'8 a 0.

Gli ospiti si svegliano e cominciano a giocare palla in mano, ma la difesa forlivese oggi pare insormontabile e la terza linea Fela - Roncuzzi - Ghetti detta legge in mezzo al campo.

Quando la prima frazione sembra chiudersi senza ulteriori sussulti ecco che il Noceto marca prima una punizione e poi sull'ultima azione sfrutta una clamorosa dormita della linea e, con un cambio di fronte da rimessa laterale, riesce a marcare i 7 punti che gli consentono di chiudere la prima frazione avanti 8 a 10.

ER LUX RF79 rientra dagli spogliatoi con gli stessi XV che hanno terminato la prima frazione ed al primo minuto di gioco si riporta in avanti: rimessa laterale vinta agevolmente e maul avanzante per 15 metri fino a che Capitan Silvani non schiaccia in meta.

Marzocchi centra i pali ed il punteggio dice 15 a 10 con ancora tantissimo tempo da giocare.

Piegari rileva Cerchier (ottimo il suo primo tempo oggi), mentre in mediana Parrinello prende il posto di un ottimo Toledo.

Al 55' i gialloblu hanno un sussulto e con un calcio passaggio che rimbalza sul petto dell'ala pronta a raccoglierlo riescono a marcare ancora e, con la trasformazione angolata eseguita, si riportano sul 15 a 17.

La partita sembrerebbe riaprirsi, ma in realtà da questo momento fino a fine partita è un monologo del Forlì con Roncuzzi, oggi MVP del match, che porta in avanti una quantità esagerata di palloni.

Coach Turroni butta forze fresche in mischia, così Magnani rileva Perugini e Pezzi entra per un positivo Marchi, ed al 60' arriva la svolta della partita: Piegari riceve la palla a 10 metri dalla linea di meta e nonostante prima uno, poi due ed infine tre avversari che cercano di fermarlo arriva alla linea bianca e marca quasi in bandierina.

Marzocchi trasforma e si vola sul 22 a 17 per i biancorossi.

Sempre Marzocchi allunga col piede al 68' portando gli ospiti fuori bonus (25-17), ma ER LUX RF79 vuole la meta del bonus e la panchina getta in campo forze fresche con Iovino che rileva Falcini al 68'.

E' sempre Capitan Silvani a dare la carica e dopo un "carretto" da rimessa laterale di dieci metri i biancorossi agguantano il bonus per le quattro mete segnate: 30 a 17 con soli 7 minuti sul cronometro.

Ciotola entra per Silvani e sull'ultima azione c'è gloria anche per Pezzi che, sempre da rimessa laterale, segna la quinta meta di giornata prima che il Signor Farinelli mandi tutti al Terzo Tempo.

"La partita era stata preparata, nella fase difensiva, in ogni dettaglio. Non siamo mai andati in difficoltà in difesa e non abbiamo lasciato agli ospiti un pallone facile che uno. Loro sono stati eccezionali nel segnare nelle uniche nostre due sbavature, ma la nostra mischia oggi gli ha fatto davvero passare ottanta minuti di passione e da qui abbiamo costruito il nostro volume di gioco offensivo. I ragazzi sono stati eccezionali ed hanno dimostrato di cosa possiamo essere capaci quando siamo in giornata. Ora abbiamo 15 giorni per prepararci alla sfida a Piacenza con la capolista" dice l'allenatore Turroni.

Molto più sintetico Roncuzzi che dice "Abbiamo giocato aggressivi per tutto l'incontro e siamo stati dominanti sempre e comunque nell' uno-contro-uno. A fine partita gli ospiti erano delusi, ma oggi davvero abbiamo fatto un grande match".

Fra quindici giorni, alla ripresa del campionato, l'ER LUX RF79 farà visita alla capolista Lyons Piacenza.

 

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE C1 GIRONE E - VI° GIORNATA - 1 DICEMBRE 2019

ER LUX RF79 - Rugby Noceto F.C.: 35 - 17 (p.t. 8 - 10, mete 5 - 2, punti in classifica 5 - 0)

Formazione: Ancona (Ragaglia), Nanni, Zanzani, Cerchier (Piegari), Giardini, Marzocchi, Toledo (Parrinello), Roncuzzi, Fela, Ghetti, Marchi (Pezzi), Falcini (Iovino), Zaccariello, Silvani (Ciotola), Perugini (Magnani).

A disposizione: tutti entrati

Allenatori: Gabriele Turroni, Marco Temeroli, Alessandro D'Agostino

MARCATORI: Silvani 10 punti (2 mete), Marzocchi 10 punti (2 c.p. + 2 trasformazioni), Nanni, Pezzi e Piegari 5 punti (1 meta)

 

ALTRI RISULTATI VI° GIORNATA

Bologna Rugby 1928 cadetta - Reno Bologna: 12 - 53

Faenza Rugby F.C. - Lyons Piacenza cadetta: 22 - 34

 

SERIE C1 CLASSIFICA VI° GIORNATA

Lyons Piacenza cadetta 29

Reno Bologna 25

ER LUX RF79 15

Rugby Noceto F.C. cadetta  13

Bologna Rugby 1928 cadetta 4

Faenza Rugby F.C. 2 (-4)

Per vedere i pulsanti di condivisione dei social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"