l'estremo biancorosso Ancona va al calcio di liberazione

Niente da fare per l'ER LUX RF79 che, sul campo allentato della Barca a Bologna, cede il passo alla più quotata Reno Bologna e vede allontanarsi la zona alta della classifica.

I biancorossi si presentano nel capoluogo felsineo con qualche problema fisico di troppo e, nonostante una prestazione coraggiosa, nulla possono contro la difesa gialloblu che respinge ogni assalto.

Parrinello, in dubbio fino all'ultimo, scende in campo nel suo ruolo di mediano di mischia mentre Giardini viene impiegato come estremo.

I bolognesi chiudono ogni varco e fanno della difesa attorno al punto d'incontro il proprio piatto forte.

A nulla valgono i tentativi di sfondamento da parte di Fela e compagni ed al 20' del primo tempo il tabellone dice già 10 a 0 per i padroni di casa.

Il terreno pesante non facilità il gioco al largo e la battaglia nll' uno-contro-uno si fa sempre più dura.

Al termine della prima frazione arriva la seconda marcatura della Reno ed il risultato si fissa momentaneamente sul 15 a 0.

Durante l'intervallo Coach Turroni prova a caricare i propri ragazzi e ad inserire forze fresche, ma la squadra non riesce a marcare alcun punto.

Un cartellino giallo sventolato in faccia al talentuoso Fela concede la superiorità numerica ai padroni di casa che marcano altre due volte e chiudono l'incontro col punteggio finale di 27 a 0.

Domenica prossima a Forlì giunge un Faenza un pò in crisi di identità per l'ultima giornata del girone d'andata ed i biancorossi devono assolutamente vincere per non arrivare al giro di boa pesantemente staccati in classifica.

 

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE C1 GIRONE E - IV° GIORNATA - 17 NOVEMRE 2019

Reno Rugby Bologna - ER LUX RF79: 27 - 0  (p.t. 15 - 0, mete 4 - 0, punti 5 - 0)

FORMAZIONE: Giardini, Gortari, Piegari, Marzocchi, Toledo, Zanzani, Parrinello, Roncuzzi, Fela, Falcini, Marchi, Ghetti, Silvani, Magnani, Perugini A.

A DISPOSIZIONE (ED ENTRATI): Perugini C, Zaccariello, Iovino, Cherchier, Natale, Ricci, Ragaglia

ALLENATORI: Gabriele Turroni, Marco Temeroli, Alessandro D'Agostino

Per vedere i pulsanti di condivisione dei social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"