Comincia con una sconfitta i quel di Chieti il campionato dell'ER LUX RF79 che, pur marcando una meta in più degli avversari, paga un avvio di partita in sordina e la poca precisione al piede dei propri calciatori.

Nel XV di partenza il coach biancorosso lancia il giovane Nicolò Zoffoli in seconda linea dall'inizio mentre in terza linea rientra, dopo uno stop di tre settimane, Roncuzzi.

L'inizio è da incubo per i forlivesi che al 5' son già sotto per 7-0: calcio a seguire non controllato dalla retroguardia romagnola e padroni di casa che recuperano l'ovale e schiacciano in meta, trasformando.

L'Abruzzo gioca coi propri avanti mettendo in difficoltà la difesa nostrana ed al 14', proprio da una prolungata percussione sulla linea di meta, è il mediano di mischia a trovare il giusto varco e marcare la seconda meta; con la trasformazione del piazzatore abruzzese dopo neanche un quarto di gioco i padroni di casa conducono già per 14 a 0.

Continua il momento no per l'ER Lux RF79: al 30' Nicholas Silvani deve lasciare il campo per una botta al costato rilevato da Perugini.

Sul finire della prima frazione è sempre il calciatore locale ad avere gloria centrando i pali per il pesante 17 a 0 col quale si chiude il primo tempo.

Nell'intervallo coach Marco Temeroli prova a scuotere la squadra puntando su voglia di giocare ed esperienza, per cui ecco gli inserimenti del rientrante Asioli, dell'esperto D'Agostino e del debuttante Marchi per Nanni, Pezzi e Roncuzzi: i cambi sembrano dare la giusta scossa al XV forlivese ed al 48' il "baby" Zoffoli riesce, sospinto dalla mischia biancorossa, a marcare la prima meta di stagione che, però Ragaglia non trasforma.

Al 60' lo stesso Zoffoli lascia il campo a Cerchier, mentre qualche minuto dopo è Mattiacci che rileva Ancona; al 68' l'ER Lux RF79 accorcia le distanze con Ragaglia che segna in bandierina, ma la trasformazione è ancora fuori e con 12 minuti da giocare il tabellone segna 17 a 10 per i padroni di casa.

L'Abruzzo vede accendersi la spia della riserva ed il match ora è nelle mani dei forlivesi che, al 70', pareggiano con una splendida meta di Piegari trasformata da Marzocchi.

Le squadre giocano gli ultimi dieci minuti con le ultime energie rimaste ed a 5' dalla fine è ancora il calciatore teatino a centrare i pali ed a riportare avanti i padroni di casa per 20 a 17.

coach Marco Temeroli tenta l'ultima carta: il giovane talento Zanzani rileva uno spossato Ragaglia, ma il risultato non varia più sino al fischio finale e Forlì archivia l'esordio stagionale con una sconfitta.

Ora è necessario sfruttare al meglio i prossimi due turni casalinghi per non perdere terreno e dover arrancare nella seconda parte di stagione.

 

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE C1 GIR. E - 1° GIORNATA - 14 OTTOBRE 2018

Pol. Abruzzo Rugby - ER LUX RF79: 20 - 17 (p.t 17 - 0, mete 2 - 3, punti in classifica 4 - 1)

Formazione: Ancona (Mattiacci), Giardini, Nanni (Asioli), Piegari, Marzocchi, Ragaglia (Zanzani), Parrinello, Pezzi (Marchi), Roncuzzi (D'Agostino),  Stempkowsky, Gordini, Zoffoli (Cerchier), Silvani (Perugini), Magnani, Zaccariello.

Allenatori: Marco Temeroli, Gabriele Turroni

Marcatori: Zoffoli, Piegari e Ragaglia 5 punti (1 meta), Marzocchi 2 punti (1 trasformazione)

>>> Vedi tutti i Risultati <<<    ---   >>> Vedi la Classifica aggiornata <<<

Per vedere i pulsanti di condivisione dei social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"