Dopo oltre 3 mesi finalmente i Clandestini del Touch tornano in campo per sfidare le altre squadre nella tappa di Imola.

In campo sono scesi 12 giocatori, purtroppo in questa tappa senza quote rosa, guidati in panchina dall'allenatore Gilberto "Gibo" Valmori.

Nel girone di qualificazione i biancorossi sfidano al tocco il Noceto e, forse complice la lunga inattività ed un viaggio non proprio rilassante, vengono sconfitti con un netto 3 - 0.

A seguire i Clandestini incrociano i Les Besiò Parma: 1 - 1 con meta del pareggio biancorosso siglata da Gael Frassineti.

Dopo due partite finalmente un turno di riposo, poi di nuovo in campo per sfidare il Colorno: purtroppo anche qui, nonostante le alchimie tattiche del coach Valmori, sconfitta di misura, 1 - 0 per gli emiliani.

Nella quarta partita della giornata i biancorossi sfidano i Toca Gnit e finalmente si torna a sorridere: 3 - 0 per i forlivesi con mete del capitano Mazzotti e doppietta di Ceccarelli.

Ultimo atto del girone con gli amici del Valsamoggia: anche qui tripletta Clandestina, netto 3 - 0 con mete di Longobardi, Rossi e Spadini.

Visti i risultati del girone i Clandestini RF79 accedono alla finaIina... anzi finalona 5° - 6° posto con i padroni di casa di Imola e, fra gli applausi e lo stupore dei padroni di casa, netta vittoria biancorossa per 3 - 1 (doppietta di Longobardi e meta di Michele Lama)

Ora è il momento di ritemprare le forze e prepararsi per il prossimo appuntamento di sabato 9 aprile in quel di Colorno.

Per vedere i pulsanti di condivisione dei social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"